Blog

“Mass media e immigrazione”, convegno il 20 novembre 2018 all’Università di Verona con il Consolato Generale del Marocco e l’Università di Agadir

Mass Media e Immigrazione in Italia - Convegno 20 novembre 2018 - UniVerona -

“Mass media e immigrazione in Italia”. Questo il titolo del convegno internazionale che il Centro Studi Interculturali– Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Verona organizza per martedì 20 novembre 2018, dalle 16 alle 19, nell’aula T5 del Palazzo di Lettere dell’Ateneo scaligero.

Il convegno è organizzato in collaborazione con il Consolato Generale del Regno del Marocco a Verona, con l’Università di Agadir (Marocco) e con l’associazione culturale Poiesis.

Il convegno vuole fare il punto sulla rappresentazione dell’immigrazione in Italia, trattata sia dal punto di vista degli studiosi dei media, sia da quello degli operatori dell’informazione (giornalisti e addetti ai social media). E sia dal punto di vista di chi si occupa di competenze interculturali; e di dialogo fra persone di diversa cultura.

Il programma del convegno prevede l’apertura e l’introduzione da parte di Agostino Portera, direttore del Centro Studi Interculturali dell’Università di Verona.

Seguono i saluti del direttore del Dipartimento di Scienze Umane dell’Ateneo veronese, Riccardo Panattoni; del console generale del Regno del Marocco a Verona, Amina Selmane; del rappresentante dell’Università di Agadir, Ouaid Mohammed.

 

Mass media e immigrazione in Italia: programma del convegno


Il programma del convegno su mass media e immigrazione prevede gli interventi di Agostino Portera, Marta Milani e Maurizio Corte, del Centro Studi Interculturali.

Seguiranno gli interventi di Alessandro Lanteri (Università di Trento), di Abdeslam Fizazi e Jamour Abdelhamid (Università di Agadir, Marocco).

A fare da moderatore Zouhair Louassini, giornalista Rai News 24 ed editorialista dell’Osservatore Romano.

Il tema di come i media trattano l’immigrazione in Italia è sempre di attualità.

Al Centro Studi Interculturali di questo argomento si occupa il gruppo di ProsMedia, che ha partecipato alla redazione del libro “Giornalismo interculturale e comunicazione nell’era del digitale”, edito nel 2014 da Cedam (Padova).

L’importanza del rapporto fra media e immigrazione richiama anche la necessità di una formazione dei giornalisti.

Di qui l’attualità del tema delle competenze interculturali, delle strategie e tecniche di gestione dei conflitti.

Fondamentale anche il ruolo di mediazione interculturale che i giornalisti e gli operatori della comunicazione sono chiamati a svolgere.

Tutti temi – immigrazione, competenze interculturali, media, mediazione interculturale e gestione dei conflitti – che sono trattati nel Master in “Intercultural Competence and Management”.

Il Master, diretto dal professor Agostino Portera, forma professionisti in grado di affrontare, studiare e gestire i risvolti dell’immigrazione, della globalizzazione, delle relazioni internazionali e della società complessa.

La nuova edizione del Master avrà inizio il prossimo dicembre. Il tema “mass media e immigrazione” sarà fra quelli trattati dal corso di studi, grazie alla ricerca in questo campo del Centro Studi Interculturali e del gruppo di ricerca di ProsMedia.

Maurizio Corte
@cortemf
www.corte.media


MASTER IN INTERCULTURAL COMPETENCE AND MANAGEMENT – Prof. Agostino Portera

×