Blog

Il libro “Cara Adozione” al Circolo della Rosa di Verona. Presentazione mercoledì 17 aprile 2019, ore 18

Libro Casa Adozione - lettere sulle adozioni di bambini - Italiaadozioni

Mercoledì 17 aprile 2019, alle ore 18, al Circolo della Rosa, in via Santa Felicita 13, Verona, sarà presentato il libro “Cara Adozione”, curato da Roberta Cellore, rappresentante dell’Associazione Italiaadozioni.

Il libro affronta il tema dell’adozione dei bambini sia dal punto di vista personale, con lettere di genitori e di figli adottivi che raccontano la loro esperienza di vita, sia da quello legale, uno degli aspetti che più tocca le famiglie interessate.

Alla presentazione intervengono Roberta Cellore, curatrice del libro, Patrizia Meneghelli, psicologa e psicoterapeuta, e Federica Panizzo, avvocata penalista.

Il Circolo della Rosa è il luogo dedicato alle donne dove si coltivano relazioni, tenendo sempre presente il tema della differenza e dell’intercultura.

In questo contesto si inserisce l’incontro organizzato dall’Associazione Italiaadozioni, con un libro che vuole essere un momento di riflessione, di confronto e di sensibilizzazione sul tema delle adozioni nazionali ed internazionali di bambini.

Il libro raccoglie una quarantina di lettere sul tema dell’adozione di bambini e bambine, nelle sue varie fasi: dalla coppia in attesa al viaggio, dall’inserimento del figlio in famiglia alla scuola, dal ritorno alle origini con la ricerca della famiglia biologica all’uso del linguaggio usato dalla gente e dai media per descrivere l’adozione.

Una sezione è poi dedicata all’adolescenza e un’altra al “mondo attorno” la famiglia che adotta.

Le lettere, selezionate fra centinaia di scritti inviati a Italiaadozioni e al Festival delle Lettere di Milano, sono organizzate per argomenti. E sono precedute da una introduzione di un esperto: psicologa o pedagogista.

E’ un libro che attraverso le lettere diventa uno strumento utile chi vuole adottare un figlio o una figlia. E a chi ha già adottato.

Il libro è diffuso da Italiaadozioni per raccogliere fondi utili a finanziare progetti sulla cultura dell’adozione.

×