SCHERMI. Rappresentazioni, immagini, transmedialità, 18-20 dicembre 2017

Università degli Studi di Verona – Polo Zanotto, Viale Università 4 – Aule T3, 1.2, 1.3, 1.4

Il Dipartimento Culture e Civiltà, in collaborazione con l’Associazione per gli Studi di Teoria e Storia Comparata della Letteratura, organizzerà il XV Convegno annuale Compalit, con tema “Schermi. Rappresentazioni, immagini, transmedialità”.
Nell’era digitale del computer, del tablet, dell’ereader, dello smartphone, di internet, di tutti gli schermi che ci circondano, condizionano, sovrastano e monitorano, il convegno si interrogherà su comportamenti, evoluzione e destino dell’uomo, partendo dagli schermi del passato (specchio, fotografia, cinema) per affrontare quelli del presente e gettare le basi etiche ed estetiche di un cambiamento che sta già accadendo.
L’incontro si svolgerà a Verona dal 18 al 20 dicembre 2017.

A cura di

Organizzatori

  • Silvia Albertazzi
  • Clotilde Bertoni
  • Federico Bertoni
  • Stefano Ercolino
  • Giulio Iacoli
  • Guido Mazzoni
  • Mauro Pala
  • Matteo Rima
  • Stefano Tani
  • Stefano Tani e Matteo Rima
  • Università degli Studi di Verona
  • Dipartimento Culture e Civiltà

L'associazione Compalit

L’Associazione per gli Studi di Teoria e Storia Comparata della Letteratura (Compalit) nasce nel 1993 e raduna, oltre ad esperti di critica letteraria e letterature comparate, anche tutti coloro che sono interessati alla dimensione comparatistica degli studi umanistici.

Quanto c’è di comune e di integrabile nell’espressione letteraria e artistica di età e di ambiti geografici anche distanti, di là dalle specifiche identità di lingua, di storia e di cultura, è il territorio elettivo della comparatistica, interessata ai codici, ai generi, alle tradizioni, ai miti che hanno valicato i confini dell’origine e della differenza, stabilendo modelli di ampia fruibilità e rinnovando le possibilità di confronto e di studio sistematico nel campo non solo letterario, ma estetico e in generale delle forme artistiche. Travalicando le tradizionali suddivisioni disciplinari, l’Associazione promuove la comparazione dei saperi letterari in un disegno di ricerca e di insegnamento capace di rinnovare in modo significativo anche la didattica superiore secondaria.

Il direttivo attuale è formato da:

  • Silvia Albertazzi
  • Federico Bertoni (presidente)
  • Clotilde Bertoni (vice-presidente)
  • Stefano Ercolino (segretario)
  • Giulio Iacoli (tesoriere)
  • Guido Mazzoni
  • Mauro Pala

Pubblicazioni scientifiche

 Gli Atti di “Schermi. Passato e futuro, per un’etica degli schermi” saranno ospitati da Between, la rivista internazionale semestrale peer-reviewed e open access dell’Associazione italiana di teoria e storia comparata della letteratura (Fascia A nella classificazione ANVUR).
La rivista ha l’ambizione di rappresentare un osservatorio aggiornato e un luogo d’incontro in cui mettere a frutto i metodi e le ricerche a cui la comparatistica italiana partecipa e che contribuisce a sviluppare. Si pone come un trait d’union tra gli studi letterari e umanistici in Italia e gli altri Paesi occidentali: tanto quelli nei quali gli studi di letterature comparate vantano già una consolidata tradizione, quanto quelli in cui la disciplina, affermatasi più di recente, si dimostra tuttavia particolarmente dinamica e capace di entrare in relazione con gli aspetti vitali della società e della cultura.

Premio Paolo Zanotti

Il Premio di laurea “Paolo Zanotti” è patrocinato dall’Associazione per gli studi di teoria e storia comparata della Letteratura (Compalit) e ha lo scopo di ricordare e promuovere l’opera di Paolo Zanotti, scrittore, ricercatore e critico letterario, scomparso prematuramente nel 2012.
Viene conferito annualmente a una tesi di laurea magistrale (o equiparata) in studi letterari.

Paolo Zanotti (1971-2012) è stato scrittore, saggista, ricercatore, editor, docente universitario, insegnante di scrittura creativa.

Critici e lettori lo hanno giudicato una delle voci più significative della sua generazione e tra le più promettenti della nuova narrativa italiana.

×